PugliaRegione Puglia + TarantoProvincia di Taranto 

Partirà alle 9:30 di lunedì prossimo 23 ottobre, dalla scuola “Carrieri/Colombo”, il tour del progetto Riciclopolis nelle scuole elementari cittadine.
 
Vincitore del bando regionale “Puglia Partecipa”, Riciclopolis nasce da un’idea dell’amministrazione comunale, su impulso della consigliera comunale Stefania Fornaro e con la collaborazione di Kyma Ambiente, e punta ad attivare sul territorio valide azioni di sensibilizzazione della cittadinanza sull’importanza di effettuare un’attenta raccolta differenziata. Lo scopo del progetto è proprio quello di sviluppare un processo partecipativo a livello territoriale affinché la cultura del dialogo partecipato tra pubblica amministrazione e i cittadini continui a svilupparsi e radicarsi.
 
A essere coinvolti in maniera diretta saranno le generazioni più giovani, ma non solo. Riciclopolis avvierà diversi piani di confronto sul tema dei rifiuti e del riciclo partendo dalle istituzioni e passando per gli enti, la scuola, le famiglie e gli esercizi commerciali.
 
Il coinvolgimento dei bambini, cittadini di domani, mirerà a responsabilizzarli infondendo in loro una sensibilità “green” da canalizzare verso le famiglie d’origine. Durante le attività, ispirate al principio “gioco quindi apprendo”, acquisiranno la qualifica ufficiale di “Spartazzini”.
 
Le classi parteciperanno a un contest che metterà in relazione e competizione tutti gli istituti che parteciperanno all’ecogame “Il Rifiutile”, un videogame pensato e realizzato ad hoc per il progetto e strutturato per stimolare la comprensione del virtuoso conferimento dei rifiuti urbani.

Il sito istituzionale del Comune di Taranto è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrirti una migliore esperienza. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi quelli terze parti, e su come gestirne le impostazioni consulta la Cookie Policy.

Cliccando ACCETTO acconsenti all’utilizzo dei cookie.