PugliaRegione Puglia + TarantoProvincia di Taranto 

 1538273e 32a8 49f4 9369 c736eacd52da e24b2e6b 2edc 4e66 9e68 5e900bf29515

Dopo la temporanea chiusura della sede del quartiere Salinella, disposta dall’Università degli Studi “Aldo Moro”, l’amministrazione Melucci si è attivata per supportare le legittime rivendicazioni degli studenti iscritti ai corsi di Economia operativi nell’immobile.

Una delegazione comunale, composta dall’assessore al Patrimonio Laura Di Santo, dal direttore generale dell’ente Carmine Pisano e dai consiglieri comunali Paolo Castronovi e Antonio Lenti, ha tenuto oggi un confronto con le rappresentanze del corpo studentesco e il direttore del dipartimento ionico in “Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture” Paolo Pardolesi, ribadendo la necessità che fossero effettuati ulteriori approfondimenti di natura tecnica sulla situazione statica della sede universitaria. Come noto, il Comune ha concesso l’uso dell’immobile all’università, in virtù di un’apposita convenzione che stabiliva anche la titolarità delle attività di manutenzione ordinaria e straordinaria, di competenza esclusiva dell’ateneo barese.

«Agli studenti abbiamo detto di essere al lavoro per mitigare le difficoltà patite – ha spiegato l’assessore Di Santo – faremo tutto quel che è nelle nostre prerogative per aiutare il dipartimento a far riprendere regolarmente le loro attività. Contemporaneamente, abbiamo attivato i nostri uffici tecnici affinché integrino le valutazioni effettuate dagli omologhi dell’università: dobbiamo capire nel breve termine la reale entità del problema».

Il sito istituzionale del Comune di Taranto è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrirti una migliore esperienza. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi quelli terze parti, e su come gestirne le impostazioni consulta la Cookie Policy.

Cliccando ACCETTO acconsenti all’utilizzo dei cookie.