PugliaRegione Puglia + TarantoProvincia di Taranto 

Dal nodo delle concessioni, ai temi più generali che riguardano promozione dei prodotti e salvaguardia della tipicità, amministrazione Melucci e operatori della mitilicoltura tarantina si sono confrontati questa mattina a Palazzo di Città.

L’assessore alla Risorsa Mare Gianni Azzaro, insieme con il direttore generale del Comune di Taranto Carmine Pisano, ha ascoltato i rappresentanti della categoria e i singoli mitilicoltori, rilanciando il “Tavolo di concertazione per lo sviluppo delle attività alieutiche e maricolturali tarantine” il cui disciplinare è stato approvato in giunta nei giorni scorsi.

«Ci facciamo carico delle legittime rivendicazioni degli operatori regolari – ha dichiarato Azzaro – perché la particolare condizione nella quale operano richiede attenzioni maggiori. Oltre ad aver rilanciato questo tavolo, che riteniamo utile per fissare le tappe della programmazione di settore, stiamo lavorando anche sul tema delle concessioni, affinché vengano unificate amministrativamente quelle di chi è costretto a spostare il prodotto, entro il 28 febbraio di ogni anno, dal primo seno di Mar Piccolo al secondo seno, o addirittura in Mar Grande. Pagare due concessioni per un obbligo che ricade incolpevolmente sui mitilicoltori non è accettabile, per questo abbiamo sollecitato la Regione sulla questione e il sindaco è anche impegnato a Roma per sbloccarla».

Il sito istituzionale del Comune di Taranto è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrirti una migliore esperienza. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi quelli terze parti, e su come gestirne le impostazioni consulta la Cookie Policy.

Cliccando ACCETTO acconsenti all’utilizzo dei cookie.